18 agosto 2019

al Saxalbsee

Dal piccolo borgo di Karthaus/Certosa, in val Senales, seguendo le indicazioni per la Kloster Alm si arriva ad un parcheggio a 1520m ca.
Sentieri n. 20 e 23.



Il bivio per la Penauder Alm.




Si sale per una comodissima forestale fino a trovare la scorciatoia che sale per il bosco.


In alcuni tratti ripidina, ma nulla di esasperante.


Dall'alto mi accorgo che purtroppo la sempre-sia-maledetta-tempesta-vaia ha fatto danni anche qui; e non pochi.












Alcuni alberi son caduti di recente, sicuramente in seguito a qualcuna delle tempeste tropicali di questa estate atroce.

All'arrivo alla Kloster Alm facciamo una brevissima sosta per un caffè e una fetta di torta corroborante. Sono le 9 e 15 e il gestore ci dice sorridendo "siete prestini". Meglio sentirsi dire prestini che tardini, o -peggio- tardoni!
Merita menzione il caffè; non solo perché il tipo conosceva la differenza tra espresso, moka e americano, ma soprattutto perché il suo espresso è stato parecchio migliore di tanti che si trangugiano abitualmente nella maggior parte dei bar cittadini.

Kloster Alm, 2152m

Dalla Kloster Alm in un'oretta si arriva al lago.


Peccato per la nuvolaglia; in condizioni meteo migliori la vista dovrebbe essere spettacolare.


Il sentiero pietroso e a tratti ripido non è certo l'ideale da percorrere in caso di temporali con fulmini e saette.














Saxalbsee, 2460m

La conca del lago richiama nebbie dal basso e nuvolaglia dall'alto. In pochi minuti siamo circondati.
Il Mistico ha tentato una panoramica da un punto un po' più elevato per dare l'idea delle dimensioni del lago e del paesaggio circostante.
Risultato: ehm



0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento