30 maggio 2019

un'allegra famiglia

La coppia di merli mi ha presentato la prole: 2 facce da pirla come non ne avevo mai viste.
Proseguono i tentativi di farli atterrare in balcone; inutile dire che mi sono attrezzata per una degna accoglienza, ben sapendo che alla prima caldazza si sposteranno verso altri lidi.
Intanto mi istruisco e mi diverto.

pirla number one: ormai mi spia quotidianamente dal suo ramo preferito

pirla number two: ha trovato il vecchio nido dei sapiens e ci si è accomodato in attesa di essere servito

La famiglia al completo nel prato condominiale; i sapiens hanno istruito i giovani su come andare a caccia di lombrichi. L'ho imparato anch'io! e pure il passero aggregato.


Le cose belle della vita.

27 maggio 2019

è lui/lei o non è lui/lei?

Forse il rapimento non è andato a buon fine.
La cornacchia l'aveva afferrato col suo rostro della malora, ma i genitori e i fidi alleati passerotti l'avevano presa a beccate a più non posso, e forse l'ha lasciato andare.
Anche perché subito dopo il presunto rapimento i genitori ancora andavano e venivano tranquillamente in balcone per i rifornimenti aerei (e non hanno ancora smesso).
E poi il giorno dopo avevo sentito il tipico trillo dei pulli di merlo tra i rami fronzuti.
Boh.

sembra pure cresciutello rispetto a 2 settimane fa

Ieri li ho visti tutti e tre svolazzare nei paraggi. Il frignone vola ancora al seguito di babbo e mamma,
che hanno tutta l'aria di volermelo sganciare in balcone come una bomba atomica. Dev'essere un emerito rompicojoni

C'è mancato poco che mi atterrasse in faccia, ma poi ha virato all'inseguimento dei furbacchioni che se la stavano svignando zitti zitti. E che so' io, la nursery degli uccelletti?

come avranno fatto a capirlo?

25 maggio 2019

15 maggio 2019

kill crow

Com'è che mi son trovata a fare questa ricerca su google??


8 maggio 2019

valle del Caffaro (Bs)

"basta neve, freddo e visioni di alberi schiantati!
usciamo un po' dai confini della riserva e vediamo cosa c'è di bello là fuori"
(&)

A ovest del gruppo Adamello, valle del Caffaro, provincia di Brescia; comuni di Bagolino e Val Dorizzi.
2° sotto zero, un carezzevole venticello artico, mezzo metro di neve in varie zone. Roba quasi da ciaspole.
Distese di alberi a terra tutt'intorno, il demonio ha colpito anche qui.

E infine, insegne di formaggio bagòss dapertutto! everywhere, überall, partout, en todas partes! bagòss nel DNA!!
[mancava solo il caffè al bagòss ed eravamo a posto]

dalla piana del Gaver, 1500m circa, il monte Re di Castello in lontananza bello bianco bianco

4 maggio 2019

al volo


3 maggio 2019

sul Doss Pagano dal lago di Cei

Zona tra Rovereto e il Monte Bondone di cui non possiedo neanche un rettangolino di mappa, tranne quelli rubacchiati in giro per il web  e grazie ai quali son riuscita a capire più o meno il percorso che abbiamo fatto.
Trento → Aldeno → lago di Cei → parcheggio Capitel de Doera - 940m ca.

*Segnalata presenza di orso in zona* (noi non l'abbiamo né visto né sentito)

in blu il nostro tragitto