2 maggio 2016

le differenze genetiche esistono e io le vedo tutte a occhio nudo

Innocente passeggiata esplorativa in Rojental di qualche tempo fa.
Siamo nell'estremo occidente dell'Alto Adige, a ridosso del confine con la Sfizzera. Si vede e si sente, nell'aria e tutt'intorno (caldo africano a parte).












La passeggiata, oltre alla Rojental, prevedeva anche l'esplorazione della val Mazia, laterale orientale della val Venosta che invece butta dall'altro lato, in quel dell'Austria. Giusto per annusare il sentiero che porta ai laghi di Saldura, in agenda per la prossima estate.
Dev'essere interessante vivere in questo triangolo di mondo. Magari poco divertente, ma interessante di sicuro.

Una delle tante baite disseminate qua e là nella Rojental ...


........ dotata di lampadina a risparmio energetico.
Sempre anni luce avanti 'sti tirolesi.


E pensare che al rudere del Mistico, alle falde del Vesuvio, si sono arrubbati una semplice lampadina da pochi watt e da 4 centesimi che penzolava sulla porta d'ingresso; 'sti disertori dell'evoluzione.

0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento