2 novembre 2015

la cattedrale di Castello

Lo storico quartiere di Castello è stato il nucleo principale della città di Cagliari, attorno al quale si son sviluppati a macchia d'olio tutti gli altri quartieri. Furono i pisani a costruirci il Duomo all'inizio del 1200; Duomo che nel corso dei secoli è stato modificato, abbellito, ristrutturato, rinnovato e impreziosito prima dagli spagnoli e poi dagli italiani.
L'interno ricorda il santuario di Pompei (in forma ridotta però), mentre le vie di accesso ricordano i vicoli di Napoli, solo molto più ordinate e silenziose: niente panni stesi o scooter allo stato brado. Il traffico è strettamente riservato ai residenti.

la storica via La Marmora



facciata del Duomo





























Nella cripta sotto l'altare c'è il Santuario dei Martiri, voluto dall'arcivescovo spagnolo Francisco De Esquivel che qui imperò all'inizio del 1600. Tutto rivestito in marmo, è tappezzato di nicchie che raccolgono le reliquie di ben 179 martiri.













cappella di san Lucifero












Un gioiellino che manda in estasi i turisti stranieri più delle spiagge bianche.

0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento