20 marzo 2015

sulle cime Lutterkopf e Durakopf (val Casies)

Nella nostra lenta avanzata ad est siamo arrivati ad affacciarci in val Casies, una bella valletta laterale della val Pusteria che ad una prima occhiata pare promettere bene.
Non sapendo bene come presentarci ci siamo limitati a calpestare lievemente le nevi ghiacciate del Lutterkopf (2145m) e del Durakopf (2275m), partendo dal parcheggio del Mudlerhof a 1600m (raggiungibile dal paesello di Taisten).

Sentieri 31, 54A, 38 e 38A. Prima parte piuttosto ripida, ghiaccio fino e oltre i 1900 affrontato coi ramponcini; dopodiché neve dura e portante che ha consentito alle ciaspole di farsi un giro di tutto riposo sulle nostre spalle.
Tanto bella la passeggiata lungo la panoramica dorsale che unisce le 2 cime quanto infinitamente noiosa la forestale al rientro.
Unica pecca della giornata la foschia pedante a sud e a ovest. 

usciti dal bosco e quasi sul Lutterkopf


Lutterkopf




Per proseguire al Durakopf si perde lievemente quota...




woman in black, ops


La nostra meta è il cocuzzoletto a sinistra.



Mentre il protagonista acchiappasguardi della giornata e l'Amperspitz.

Amperspitz


i monti della valle di Anterselva


lungo l'ampia dorsale


ancora lungo l'ampia dorsale








Durakopf, 2275m

Panorami da respiro profondo:









Si scende, direzione Taistner Alm:




Taistner Alm, 2012m





Taistner Alm, 2012m


una parte delle dolomiti di Braies, avvolte dalla foschia fino a pomeriggio

Secondo la guida il percorso conta 12km spalmati su 730m di dislivello.


0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento