21 dicembre 2013

occupy balcony

Gli umani si dividono in tante categorie contrapposte: una è quella tra i gufi (quelli che la sera tirano tardi e la mattina hanno difficoltà a svegliarsi) e le allodole (quelli che la sera crollano ma la mattina presto non hanno difficoltà a svegliarsi).
Dalla nascita appartengo alla categoria delle allodole e non mi è mai dispiaciuto; che si tratti di arrivare in spiaggia all'alba o che si tratti di camminare in montagna prima che il sole sorga del tutto mi va benone (vabbé, se devo lavorare è un altro discorso).

Anyway, non è che trovi sempre compagnia per le mie levatacce, a parte il maritozzo che mi affianca volentieri sia al mare che in montagna. E anche costui, escluse le 2 suddette situazioni, se la dorme finché può, lasciandomi fare delle tristissime colazioni in solitaria.
Bè, da un po' di giorni ho trovato degna compagnia: Lapo si palesa prima del sorgere del sole. Un po' mangia, un po' sta lì a spiarmi da dietro il vetro, un po' c4g4, und so weiter. Tanto da farmi venire il sospetto che abbia deciso di stazionare qui anche durante la notte, dormiente in qualche anfratto mentre aspetta che qualcuno si alzi.

Gliel'ho detto anche lo scorso inverno: si faccia il nido qua se vuole, l'importante è che mi lasci almeno un'ora di tempo la sera per ridare dignità effimera a suon di acqua bollente aceto e bicarbonato a 'sto povero balcone, che somiglia sempre più a un pollaio.

0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento