13 dicembre 2013

Lyfi Alm e Peder-Stieralm

In caso di voglia di neve la val Martello penso che deluda raramente.

Facilissimo, non impegnativo ma appagante giretto che parte dal parcheggio della Enzianhütte - a 2050m ca - con la sterrata n.8 (Marteller Hohenweg), direzione Lyfi Alm (2165m); poi nel bosco col sentiero 35 direzione Pederstieralm, a 2250m, e da qui rientro al parcheggio col sentiero nel bosco n.39, che nella parte finale si ricongiunge alla sterrata n.8.
Visuali sempre spettacolari assicurate.

Lyfi Alm, apre dal giovedì alla domenica come punto ristoro


Lyfi Alm


caloroso e peloso comitato d'accoglienza :)


questo si sta italianizzando :)


passeggiando verso la Peder Stieralm lungo il sentiero 35


scorcio sulla testata finale della val Martello


tra le cime degli alberi i protagonisti del panorama: i 2 cocuzzoli del Cevedale (Zufallspitzen)




sul lato opposto della valle...boh


quando uno è protagonista è protagonista


zoom sul ghiacciaio ricoperto di neve


sentiero sempre ben intuibile


l'arrivo alla Peder Stieralm, 2250m ca

E qui ci siamo incantati per un bel po', complice la giornata limpida e la temperatura più che mite. Abbiamo scorrazzato un po' nei dintorni fin quasi sotto la cima del Pederköpfl (2585m ca), ma senza strafare.



Causa forti brontolii al pancino, lungo la via di rientro sosta alla Forst, dove abbiamo potuto ammirare all'opera un terzetto di sbevazzoni che ha risucchiato come un'idrovora qualche ettolitro di birra della casa senza nemmeno battere ciglio. Invidia.




siamo nella palla


la bevanda classica


e la versione natalizia, più buona e pericolosa (scende liscia che manco te ne accorgi)

0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento