15 settembre 2013

ai Spronser Seen (laghi Sopranes) da Pfelders (Plan)

Trento - Bolzano - val Passiria - Moso in Passiria - Pfelders 1628m
Sentieri 6 22 7

La prima volta che abbiamo avuto il privilegio di vedere questi, che a mio avviso sono i più bei laghi dell'Alto Adige, ne avevamo mancati  3.
Saliti da Dorf Tirolo con la funivia Hochmut, eravamo arrivati al Pfitscher See (lago di Vizze), al Kaser Lake (lago della Casera), al Mückensee, al Grünsee (lago verde), al Langsee (lago lungo) e dopo un'ulteriore salitina agli ultimi 2, i Milchseen. Non ce l'avevo fatta a vedere i laghi situati sotto il Spronser Joch (forcella Sopranes - 2581m), causa stracciamento estremo e orario troppo restrittivo della funivia.

Sicché stavolta siamo partiti da Pfelders, in totale autonomia e risparmiandoci pure 250 metri di dislivello. Abbiamo percorso tutta la Faltschnaltal col comodo sentiero n.6 che parte dal minuscolo abitato di Pfelders, siamo passati per il Faltschnal Joch (2417) e da lì in mezz'oretta (stando bene attenti a non scivolare su tratti già ghiacciati!) siamo arrivati allo Spronser Joch (2581m), sempre su comodo sentiero.
Da qui siamo scesi fino ai 2338m del Grünsee, dove abbiamo incontrato il sentiero 22 che ci ha portato ai 2377m del Langsee, poi col sentiero 7 siamo arrivati ai 2540m dei 2 Milchsee.

Abbiamo scartato l'ipotesi di salire alla Milchseescharte (2707 m - tratto ripido su rocce levigate attrezzato con fune metallica) e scendere col sentiero 40 per la Lazinsertal che riconduce a Pfelders: rocce verticali rese scivolose dal ghiaccio non fanno per me. Abbiamo preferito compiere il percorso a ritroso e ripassare vicino ai laghi - che son sempre un gran bel vedere per gli occhi - anche se questo ha comportato un bell'allungamento dell'escursione con la risalita allo Spronser Joch.

Il tutto in una bella giornatina climatologicamente perfetta: 4° alla partenza, sole a tratti per scaldarci di tanto in tanto, venticello refrigerante durante le ore centrali del giorno.
Pochissimi taliani (noi e solo 2 altre coppie), tantissimi tedeschi.

la Faltschnalalm, 1871m, all'inizio della Faltschnaltal


sulle cime intorno la neve dei giorni scorsi: urca


la testata finale della Faltschnaltal: a dx c'è il Faltschnal Joch (2417)


alle nostre spalle un accenno di arcobaleno ...


... che subito si dissolve


dal Faltschnal Joch verso lo Spronser Joch


sotto un cielo di scie comiche


da sx: Lodner - 3228m, Hohe Weiβe - 3278m, Hochwilde - 3480m


arrivo allo Spronser Joch (2581m), sempre sotto un cielo di scie comiche


si intravede la Spronsertal


E finalmente anch'io posso avere la mia personale foto dei laghi dello Spronser Joch; i primi che si incontrano:



e il terzo:

Schiefersee, 2500m


Schiefersee, 2500m

Si continua a scendere e lo spettacolo non è finito:

Grünsee (lago verde) e Langsee (lago lungo)


una sorta di rustico bivacco all'incrocio tra i sentieri 6 e 22


Langsee - 2377m, ben ritrovato!


Langsee, un fiordo d'alta quota


Langsee - 2377m


Col sentiero 7 si va a ritrovare i Milchseen.

il primo dei Milchseen - 2540m


il secondo dei Milchseen - 2540m

[Tra i 2 laghetti chi può va all'attacco della parete verticale che conduce alla Milchseescharte (2707) e al bivacco Guido Lammer]

Pfitscher See (lago di Vizze) e Kaser Lake (lago della Casera); in basso a sx la Oberkaseralm - 2131m


ritorno al Schiefersee, che non l'avevo visto bene :)


Seguendo le indicazioni per il Schwarzkopf in 20 minuti si arriva allo Schwarzsee, 2589m.

Schwarzsee, 2589m


per risalire allo Spronser Joch un breve tratto ripido


Spronser Joch - 2581m


sguardo sulla Lazinsertal


la cuspide della Erenspitz - 2756m separa la Lazinsertal dalla Faltschnaltal


Il cielo si incupisce, ma il più è fatto.

Lodner e Hohe Weiβe


scendendo lungo la Faltschnaltal


0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento