18 gennaio 2013

toh, chi si rivede :)

Era sparita durante i giorni del terremoto, a fine maggio. L'avevo cercata come una scema in tutti i cespugli del circondario, rischiando di attirare l'attenzione degli accalappiapazzi. Poi ero sparita io a fasi alterne, e al mio definitivo ritorno, già fine luglio, l'avevo data ormai per persa. Ogni tanto ci ripensavo a quella merla così socievole.
È ricomparsa 4 giorni fa. All'inizio non potevo crederci, ma poi è bastato studiarla un pochino per riconoscere in lei il mio tubo digerente preferito.
Come faccio a sapere con certezza che è la stessa?
- intanto dimostra di conoscere il luogo a menadito
- si presenta sempre alla stessa ora mattutina
- ha una piumina storta in un preciso punto
- è l'unico pennuto che non scappa quando apro la porta-finestra ed esco sul balcone
- si lascia avvicinare fino ad un max di 10 cm
- presidia e staziona sul suo territorio (che sarebbe il mio balcone) da mane a pomeriggio inoltrato
- mangia e scacazza come un porcello
- se le càpita di trovare la porta-finestra aperta non disdegna di farsi un giretto in cucina senza alcun timore
- se le parlo risponde con un leggerissimo e breve fischio
- al mio apparire spalanca il becco come a dire "FAME IO, TU DARE ME MANGIME"

Insomma, tale e quale. Incredibile.
Ho subito riallestito il suo angolo mensa, compresa la ciotolina dell'acqua, che ha mostrato di ricordare bene e gradire ancora. Quando ha finito di ingozzarsi sta ferma lì, e spia i miei movimenti, mi osserva.
Un'amica che ha il dono di credere a tutto mi ha detto che è la reincarnazione di una persona che in vita mi ha voluto bene; forse la mi' mamma.
Di certo c'è che ha buona memoria, se dopo 7 mesi si è ricordata che qui non deve faticare tanto per procurarsi cibo e può stare tranquilla al riparo delle intemperie.

È meglio che avere un uccello in gabbia: va e viene quando vuole, ma è comunque una costante presenza, simpatica a modo suo.
Son soddisfazioni belle grandi.




0 dite le vostre, di baggianate:

Posta un commento