30 luglio 2012

intrusioni di un'apolide

Dinamica Provincia, ho imparato che ogni volta che mi assento per un po' al mio rientro troverò tante gustose novità: un cantierino, una strada chiusa, una nuova rotatoria sperduta, un avveniristico complesso residenziale, beach volley in quota; e poi oggetti strani mollati qua e là per strade, boschi, monti, che non sai se sono opere d'arte che tu - 'gnorantona che altro non sei - non arriverai mai a decifrare, o spazzatura lasciata lì da qualche maleducato elemento...





...azz, dalle mie parti invece è sempre tutto uguale, non cambia mai nulla, e - per dire - è ancora utopia trovare un creativo all'avanguardia capace di piazzare un bel monumento agli sci sulla spiaggia. Solo le solite scorie di remote esercitazioni militari e le chiazze perse dalle petroliere che il mare ogni tanto vomita in riva. I soliti retrogradi.

1 commento:

  1. E' sicuramente un buon modo di barcamenarsi con la scultura! Ciao!!!!

    RispondiElimina