4 febbraio 2012

masters and servants

Peggio di un cagnetto appiccicoso, di un gattazzo petulante e di un ratto che si spaccia per criceto messi assieme.
History repeating: da qualche giorno ho a che fare con questo brutto ceffo, che non è lo stesso dello scorso anno, però il fisico da pollo è uguale.

   

'Sto profittatore, insieme a tutti gli altri pennuti che dimorano (e scacazzano) stanzialmente sul balcone, mi ha addestrata in modo davvero encomiabile.
Metti una mattina, sai che fuori ci sono  5° sotto zero, e tu sei al calduccio che fai colazione; loro lo sanno perché ormai ti spiano fin dalle prime luci dell'alba, conoscono tutti i tuoi movimenti, e anche se fai zitt zitt come Lupo Alberto ti sentono e corrono ad appollaiarsi sulla ringhiera tali e quali gli uccellacci del malaugurio; poi ti guardano da dietro il vetro e iniziano a frignare in modo straziante come se stessero esalando l'ultimo ciiiiirp dai loro polmoncini assiderati. E tu ti vergogni immensamente, che penserà mai il vicinato sentendoli piangere così? che sei un mostro, ecco.
A quel punto scatta il riflesso pavloviano, prendi un paio di fette biscottate casualmente rotte (e dillo, che tu ne mangi poche e le hai comprate apposta per loro) e gliele sbricioli nell'angolino più riparato del balcone. Perché non sia mai che prendano freddo alle piume, i maialini.
Ah, la supposta superiorità della specie predominante ... molto supposta, molto ...

2 commenti:

  1. Ma poi riescono a volar via o caracollano semplicemente? ^^ No perchè già sembra in carne...
    Ciaooo!!

    RispondiElimina
  2. decollano, decollano .... a propulsione!!!!! se un ufficiale sanitario vedesse in che condizioni è il balcone ci denuncerebbe per attentato alla pubblica sanità.
    Tocca aspettare che passi 'sto gelo per armarsi di guanti e disinfettante e ripulire la latrina. Porci con le ali che non sono altro :)))
    Ciao :)

    RispondiElimina