21 ottobre 2011

incontro con Danilo Mainardi, signore

Questo signore di 78 anni, allegro e sereno più d'un bambino, ci ha dato lezioni di stile per più di un'ora e mezza. Tema: la mente e l'intelligenza del cane. Divagazioni: tante.
Di tutte le interessantissime cose che ha detto una mi ha acceso maggiormente la curiosità: la teoria secondo cui l'irrazionale sarebbe una componente non solo tipica ma addirittura indispensabile degli esseri sociali. Poiché questi si organizzano in società è necessario, affinché tale società resti in piedi, che alcuni dei suoi individui siano disposti a credere e a delegare ad altri individui che incarnano il principio dell'autorità. Da questa tendenza derivererebbe anche il credere alle cose più inverosimili. Argomento purtroppo solo accennato, pure di sfuggita, ma che devo approfondire alla grande.
Sarebbe illuminante assistere ad un confronto sul tema dell'irrazionalita tra 2 fuoriclasse come Danilo Mainardi e Giorgio Vallortigara. E viste le loro eccellenti doti di divulgatori sarebbe anche una gran bella cosa se scrivessero un libro sull'argomento, da iniziare a distribuire in fretta già agli scolari delle elementari.
Urka, che utopia.



durante la presentazione di Mauro Bondi, presidente dell'associazione laici trentini







ci diverte cimentandosi nei suoi mitici disegni

1 commento:

  1. Vedere italiani simili ci tira su il morale patriottico ^^ Ciao un abbraccione!

    RispondiElimina