2 luglio 2010

piccoli habanero NON crescono (e anche il mirto non sta tanto bene)

Non c'è paragone tra le piantine di quest'anno e quella dell'anno scorso che ho incoscientemente soppresso a fine autunno; l'avessi tenuta, forse adesso avrei avuto qualcosa in mano.

chocolate luglio 2010


chocolate svenuto luglio 2010


presunto gambia luglio 2010


presunto red savina luglio 2010


così un anno fa: presunto gambia, luglio 2009


Mirto ingiallito e spennacchiato, sigh. E dire che una settimana fa stava così bene.


fiorellini di mirto quando sta bene


Non riesco a capire perché queste piante che vengono da climi caldi abbiano così tanta difficoltà a crescere bene in una città come Trento, che almeno in estate certamente fresca non è. L'unica cosa che mi viene in mente è la qualità del caldo: qui è più soffocante, sicuramente malato di inquinamento.
Mi sento un po' in colpa a vederle arrancare così unicamente per il mio egoismo, un po' come quelle persone che si mettono un cane o un gatto in un appartamento cittadino di 50 mq (quando va bene) sapendo che comunque vada ne soffriranno. Dunque credo che questa sia l'ultima volta che tento una semina di habanero o che mi porto una piantina di mirto dalla Sardegna; certe cose devono stare lì dove madre natura ha previsto che nascano, e non c'è prepotenza che tenga. Vorrà dire che ingrasserò le tasche dell'azienda Stuard di Parma per soddisfare le mie voglie di piccante, o quelle della signora thailandese che importa gli habanero gambia; e per quanto riguarda il mirto mi accontenterò di vederlo una volta all'anno bello e rigoglioso nell'habitat che più gli è congeniale. Almeno lui.

2 commenti:

  1. Ciao Carissima! Devo dire che con gli Habanero ho sempre avuto problemi partendo dai semi.. So che non è òa stessa cosa, ma magari non è che il prossimo anno alle piantine seminate(non smettere dai!!Fa bene al cuoricino vedere quelle foglioline nascere grazie a noi dalla terra!!) ti converrà affincargli una o due piante di habanero prese in qualche garden?
    Di solito sono cresciute in serra, quindi arrivano a maggio/giugno che sono già cresciute e senza i traumi di chi magari le cresce fai da te...io ho visto che mi conviene sempre prenderne almeno una o due.. L'unica cosa, non quelle innestate! ^^ Quelle proprio non le voglio vedere nemmeno con il binocolo!

    Ma davvero fa caldo afoso a Trento?? Quì in Friuli da noi è abbastanza da morire, perchè è molto molto umido e spesso poco ventilato...infatti sono sempre in lotta perchè io le tengo nel metroquadro d'orticello,(tra l'altro, ero adesso a controllare e sono spuntati i primi due habanero bianchi!^^ Almeno credo, quelli bianchi è la prima volta che li semino...non vorrei aver confuso seme -_-) e ho sempre paura di bagnar poco e uccider la piantina o bagnar troppo e uccidere la piccantezza!
    dai, smetto di sproloquiare..Un bacione alle piantine!Tiratevi suuuuu

    Mo

    RispondiElimina
  2. Orpo se fa caldo, mi sta soffocando tutto. E' in dubbio anche la prossima escursione perché non vorrei schiattassimo d'infarto durante una salita.

    Non è male l'idea di prendere le piantine già grandicelle in primavera, magari previo accordo con l'azienda Stuard di Parma riesco a raccattare qualcosa di decente. Però seminarle è tutta un'altra esperienza :)

    RispondiElimina