25 giugno 2010

da una riserva all'altra (2)

C'è niente da fare, la luce è diversa e non si sfugge. Piante e animali sono tarati su misura di un'insolazione potente, ridotti ai minimi termini per diminuire la superficie ustionabile e per evitare al massimo la dispersione di umidità preziosa.










asparagi selvatici; mi ci sono lordata fino alle orecchie


Se in Trentino capita che attraversi la strada un capriolo o uno scoiattolo, qui la faccenda è meno romantica e più truculenta (volendo...): maialino semiselvatico incustodito se ne va a zonzo ignaro della sottoscritta.


Questa medusa gigante ondeggiava a pochi metri dalla riva. L'husband si rammarica del fatto che io non l'abbia incontrata in mare aperto: è arcisicuro che in tal caso mi avrebbe vista correre a razzo sulle acque col culo in mano, e una volta tanto sono d'accordo con lui.





L'husband l'ha tirata a riva e impalata, perché va bene essere animalisti-ecologisti e amanti della natura, ma un bestione così, benché già stecchito, può essere mortale per chi è allergico alle punture (come lui).


"attenzione animali vaganti, per la vostra sicurezza non avvicinarsi" così sta scritto su codesto cartello. La mia sicurezza??


un pericolosissimo piccolo vitellino si riposa in mezzo alla strada


ancora feroci maialini semiselvatici allo stato brado


Questa volta ho tentato di adescarne uno per invitarlo a cena; gli ho pure proposto il posto d'onore (centro tavola). Rien à faire, mi temevano come la peste.

continua...................................................................................

0 dite le vostre, di baggianate: